10
Gennaio
2015

Quando irrigare un giardino per ottenere un risultato eccezionale

Poter godere di un prato rigoglioso e curato è uno dei desideri principali di chi possiede un giardino, il luogo per eccellenza in cui vivere, con serenità, i momenti di relax e tempo libero.

I giardini, si sa, necessitano di un’attenzione costante, in particolar modo quando si parla di irrigazione.

 

L’erba deve essere bagnata solo quando il terreno ne ha realmente bisogno: è fondamentale, quindi, saper bilanciare il quantitativo d’acqua con cui annaffiare il prato. Un eccesso potrebbe contribuire alla creazione di funghi e, nei casi più gravi, di malattie; al contrario, con volumi d’acqua ridotti il fabbisogno nutritivo del prato verde non sarebbe soddisfatto.

Com’è possibile capire esattamente quando è tempo di irrigare, impostando così l'impianto al meglio? Basterà osservare con cura l’erba. Quando il prato ha bisogno d’acqua le foglie inizieranno progressivamente ad arricciarsi sulle punte, rimanendo piegate più del solito quando calpestate.

Sarà quello il momento di dare il via al vostro impianto d’irrigazione da giardino, e mantenere così un prato sempre impeccabile.

Questo sito utilizza i Cookie. Cosa sono i Cookie ?